Melograni: la nuova terapia ormonale sostitutiva naturale?

Le donne moderne di mezza età hanno molte opzioni quando si tratta di affrontare quei fastidiosi sintomi della menopausa come sbalzi d’umore, depressione, perdita ossea e livelli di estrogeni fluttuanti. Ma la loro fonte più sorprendente di sollievo naturale può provenire da un alimento antico: il succoso melograno.

Ma la somiglianza del melograno con l’ovaio femminile va oltre le sue somiglianze fisiche. Il frutto fornisce anche gli stessi estrogeni dell’ovaio femminile: estradiolo, estrone ed estriolo.
Può benissimo significare sollievo dagli stati d’animo depressivi e un minor rischio di osteoporosi, cancro al seno e malattie cardiache.

Perdita ossea invertita : in uno studio del 2004 sul Journal of Ethnopharmacology, i ratti a cui sono state rimosse le ovaie hanno subito una perdita ossea accelerata, un tipico sintomo della menopausa. Quando sono stati nutriti con un estratto di succo di melograno e semi per sole 2 settimane, tuttavia, la loro perdita di minerali ossei è tornata a tassi normali.

Miglioramento dell’umore : gli stessi ricercatori giapponesi nello studio del 2004 hanno anche scoperto che i ratti trattati con l’estratto di melograno hanno misurato livelli inferiori di indicatori di depressione. Sulla base dei loro risultati, gli autori hanno ritenuto concepibile che il melograno fosse clinicamente efficace per le donne che presentano uno stato depressivo.

Salute del cuore : il tasso di morte per malattia coronarica nelle donne dopo la menopausa è da 2 a 3 volte quello delle donne della stessa età prima della menopausa. Anche in questo caso, i melograni forniscono benefici curativi comprovati: Abbassa il colesterolo – Uno studio del 2000 ha scoperto che il succo di melograno è ricco di antiossidanti che impediscono al colesterolo LDL (cattivo) di ossidarsi e portare all’aterosclerosi.
Abbassare la pressione sanguigna – Un piccolo studio clinico del 2004 condotto da ricercatori israeliani ha concluso che bere un bicchiere al giorno di succo di melograno può abbassare la pressione sanguigna, ridurre l’ossidazione del colesterolo e invertire l’accumulo di placca nelle arterie carotidi fino al 29%.
Coagulazione del sangue – Uno studio sul Journal of Medicinal Foods ha dimostrato che il succo di melograno rallenta l’aggregazione piastrinica e assottiglia il sangue, prevenendo la coagulazione.
Migliora la malattia coronarica – Diversi studi diversi hanno scoperto che la salute cardiovascolare migliora con l’uso del succo di melograno poiché riduce la placca, aumenta l’ossido nitrico e può impedire la formazione di placca nelle arterie in alcuni pazienti.
Aumenta il flusso di ossigeno – Uno studio del 2007 ha dimostrato che bere otto once di succo di melograno al giorno per tre mesi aumenta il flusso di ossigeno al muscolo cardiaco nei pazienti coronarici.

Cancro al seno : studi di laboratorio hanno dimostrato che le antocianidine del melograno (pigmenti vegetali senza zucchero), i flavonoidi e gli oli esercitano effetti antitumorali contro i tumori al seno.

Sebbene alcune donne temano che gli alimenti con proprietà estrogeniche possano aumentare il rischio di cancro al seno, non è così. In effetti, il melograno è un adattogeno naturale, aumenta i livelli di estrogeni quando il corpo è basso ma blocca gli estrogeni più forti quando i livelli sono troppo alti. Questa innata intelligenza per adattare la sua funzione alle esigenze del corpo è un incredibile vantaggio che gli alimenti naturali hanno rispetto ai farmaci.

In effetti, l’estratto di melograno è stato confrontato con i farmaci Tamoxifen ed Estradiol in uno studio del 2011 sul Journal of Nutritional Biochemistry. I ricercatori hanno suggerito che l’estratto di melograno può potenzialmente prevenire i tumori al seno dipendenti dagli estrogeni.

You may also like: