Perché le proteine ​​dei piselli sostituiscono la soia come nuovo preferito?

I dati mostrano che alla fine del 2018 il mercato globale della carne valeva 1,4 trilioni di dollari USA. Con la folle performance di Beyond Meat, un’azienda di carne artificiale, dopo lo sbarco sul Nasdaq, le persone hanno gradualmente rivolto la loro attenzione al mercato dei sostituti della carne. Vari prodotti a base di carne artificiale sono emersi in un flusso infinito, che ha anche attirato le aziende alimentari tradizionali ad aderirvi. Nielsen, una società globale di monitoraggio e analisi dei dati, prevede che il mercato mondiale dei sostituti della carne crescerà fino a 6,4 miliardi di dollari entro il 2023.

A causa dell’abbondante capacità di produzione globale, le proteine ​​della soia hanno occupato a lungo il primo posto nel mercato delle proteine ​​vegetali. Al giorno d’oggi, la domanda di proteine ​​dei piselli sta crescendo rapidamente ed è diventata una scelta importante per la carne artificiale nei mercati europei e americani.carne artificiale

Il boom della carne artificiale aumenta la domanda di proteine ​​dei piselli

Ci sono molti fattori per l’ascesa dell’industria della carne artificiale: in primo luogo, la contraddizione tra la crescente domanda globale di prodotti a base di carne e la capacità di produzione esistente; in secondo luogo, la consapevolezza della sicurezza ambientale globale sta aumentando e la zootecnia consumerà molta terra, raccolti alimentari e risorse idriche. Come le risorse naturali e i sostituti a base di proteine ​​vegetali possono ridurre efficacemente l’impatto negativo sull’ambiente. Inoltre, poiché la consapevolezza della salute delle persone continua ad aumentare, i consumatori cercano fonti di proteine ​​più sane e la carne artificiale è una delle buone opzioni.

La quotazione di Beyond Meat sta alimentando l’entusiasmo per i sostituti della carne nei mercati europei e americani. Aziende tra cui il gigante americano della carne Tyson Foods e la svizzera Nestlé hanno intensificato la ricerca e lo sviluppo di prodotti correlati e le proteine ​​dei piselli stanno sostituendo le proteine ​​di soia come materie prime per hamburger di nuovo stile, pancetta, tonno e altri prodotti a base vegetale.

Ci sono molte ragioni per cui le proteine ​​della soia sono cadute in disgrazia. La soia geneticamente modificata viene coltivata in gran numero negli Stati Uniti e i consumatori non hanno tali preoccupazioni per i piselli. Inoltre, gli estrogeni ricchi di soia preoccupano anche molti consumatori, che possono avere effetti negativi sulla salute. Tyler Lorenzen, Presidente di Puris, il più grande produttore di prodotti a base di piselli negli Stati Uniti, ha dichiarato: “I consumatori hanno sempre desiderato avere proteine” clean label “, cioè alimenti non OGM o biologici. Questo ci consente di vedere in futuro una domanda esponenziale dei consumatori. La possibilità di crescita. ” Secondo i dati dell’agenzia di consulenza Global Market Insights, il mercato globale delle proteine ​​dei piselli dovrebbe crescere a un tasso annuo del 13,5% entro il 2023.

Vale la pena ricordare che la materia prima dei prodotti a base di carne vegetale fornita da Beyond Meat è la proteina di piselli. Secondo il primo rapporto finanziario della società dalla sua quotazione a giugno, i ricavi netti nel primo trimestre di quest’anno hanno raggiunto i 40,2 milioni di dollari USA, superando le aspettative del mercato. Si prevede che il fatturato annuo supererà i 210 milioni di dollari USA, con un aumento di oltre il 400% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Al momento, i prodotti dell’azienda sono stati lanciati sulle principali piattaforme di Amazon come Whole Foods, Alberstons, Kroger e Safeway, e hanno raggiunto intenti di cooperazione con catene di fast-food come McDonald’s. L’andamento del prezzo delle azioni della società non ha deluso. Alla chiusura del mercato il 3 luglio, Beyond Meat ha riportato $ 151,50, un aumento di oltre il 500% dal prezzo di $ 25 IPO.oltre la carne carne artificiale

I piselli sono la prima scelta per le proteine ​​vegetali nei prossimi dieci anni?

Oltre a sostituire i prodotti a base di carne, le proteine ​​dei piselli sono anche ampiamente utilizzate nella nutrizione sportiva e negli alimenti e nelle bevande integratori alimentari. Il suo alto contenuto di lisina è ampiamente utilizzato nella formula della polvere proteica per l’aumento muscolare. È anche una proteina di origine vegetale il cui effetto di aumento muscolare è secondo solo alle proteine ​​del siero di latte. Nella formula dei prodotti senza glutine, la proteina di pisello ha il miglior sapore tra tutte le proteine ​​alternative ed è la proteina alternativa più promettente per le popolazioni di allergeni sul mercato. L’analista canadese di LeftField Commodity Research Chuck Penner ha previsto in un rapporto di ricerca che le proteine ​​dei piselli potrebbero scarseggiare nei prossimi anni a causa della crescente domanda del mercato.

Il famoso consulente tecnico dell’azienda alimentare Henk Hoogenkamp ha sottolineato che dal 2015 il consumo globale di proteine ​​dei piselli è quasi raddoppiato a 275.000 tonnellate. La scala di consumo dovrebbe aumentare del 30% nel 2020 e entro il 2025 aumenterà a 580.000 tonnellate. Al momento, il prezzo di mercato delle proteine ​​dei piselli è salito a US $ 4,200-4,600 / ton e la quotazione di proteine ​​di soia più grandi di US $ 3,500 / ton è quasi il 20% superiore.

crescita del mercato delle proteine ​​dei piselli

Tenendo conto delle forti aspettative della domanda in futuro, la riluttanza dei fornitori a vendere rende difficile per gli acquirenti ottenere accordi di fornitura a lungo termine sul mercato. Per quelle aziende che vogliono bloccare i prezzi delle materie prime nei prossimi due anni, i fornitori non sono disposti a fornire fonti a prezzi fissi relativamente bassi, ma tendono a fissare i prezzi in base ai prezzi di mercato.

You may also like: